quote condominiali

Morosità e sanzioni

  • MOROSITÀ E SANZIONI:

L’obbligo principale di ciascun partecipante ad un condominio è quello di pagare le quote condominiali alle scadenze prefissate, in base alla ripartizione stabilita dalle tabelle millesimali, con le modalità previste nel regolamento condominiale. Quest’ultimo, vincolante per tutti i condomini, anche se subentrati in epoca successiva alla sua approvazione, è il documento cui fare riferimento per eventuali contestazioni relative a diritti ed obblighi dei singoli partecipanti.

CONDOMINIO: RESPONSABILE L'AMMINISTRATORE CHE NON RISCUOTE LE QUOTE

confappi responsabilità amministratore di condominio

Tra i diversi obblighi dell'amministratore di condominio vi è quello della riscossione dei contributi dovuti dai condomini per le spese condominiali, nonché quello di provvedere al pagamento delle somme occorrenti per la manutenzione ordinaria e straordinaria delle parti comuni dell'edificio, per come deliberato in assemblea. Di recente, il Tribunale di Salerno (sentenza n. 164/2016) ha stabilito che l'amministratore che non riscuote le quote condominiali dai proprietari morosi è tenuto a risarcire i danni al condominio.

Abbonamento a RSS - quote condominiali