Ecobonus, Bonus Ristrutturazioni, Bonus Mobili: tutte le novità della Legge di Bilancio

E' iniziato  il 31 ottobre l’iter parlamentare della Legge di Bilancio 2018. La Manovra  introdurrà novità sulle Pensioni (Ape social Donna e RITA), sul lavoro con il bonus assunzioni giovani e bonus per le imprese, per i liberi professionisti con alcune semplificazioni fiscali, e anche sulla Casa.

Tassa rifiuti: va calcolata una sola volta per tutto l'immobile

Nel question time che si è svolto in Commissione finanze alla Camera è emerso che nella Tares e, quindi, anche nella Tari che l'ha sostituita da qualche anno, il computo della parte variabile della tariffa va fatto una sola volta e considerando complessivamente tutta la superficie dell'utenza, comprese quindi la parte abitativa e le pertinenze che sono situate nello stesso Comune.

REVISIONE TABELLE MILLESIMALI: OK ANCHE CON LA MAGGIORANZA

Per l’approvazione e la revisione delle tabelle millesimali che non derogano ai criteri legali del Codice civile, è sufficiente il voto favorevole della maggioranza degli intervenuti in assemblea, che rappresentino almeno la metà del valore dell’edificio. E ciò vale anche se le tabelle sono allegate a un regolamento di natura contrattuale.

ECOBONUS: VERSO LA CONFERMA DELL’INCENTIVO AL 65% PER TUTTO IL 2018

A meno di clamorosi dietrofront, per tutto il 2018 i proprietari delle singole unità immobiliari usufruiranno dell’incentivo per gli interventi di riqualificazione energetica al 65%. Buone notizie anche per i condomini, che potranno accedere al bonus fino al 31 dicembre 2021. La voce, contenuta nella bozza della Legge di Bilancio approvata nei giorni scorsi dal Consiglio dei ministri, è senza dubbio positiva, anche se per alcuni interventi l’incentivo rischia di subire una riduzione dal 65% al 50%, come nel caso dell'acquisto di caldaie a condensazione e a biomassa, infissi e schermature.

Fermo amministrativo: inefficace il trasferimento dell'auto al partner

Va dichiarato inefficace il trasferimento della proprietà dell'automobile avvenuto nei confronti del partner convivente pochi giorni dopo la notifica del preavviso di fermo amministrativo: si presume la consapevolezza dei due del pregiudizio arrecato al creditore.

Lo ha stabilito la Corte di Cassazione, terza sezione civile, nell'ordinanza n. 23950/2017 pronunciatasi sulla vicenda che ha coinvolto Equitalia e due privati.

Mutuo: se nel contratto c'è usura pattizia non sono dovuti più interessi ma solo il capitale

La Cassazione è tornata ancora una volta sul tema dell' usura pattizia e l'usura sopravvenuta, con una recente ordinanza, depositata il 4 ottobre (la n. 23192/2017).

Il caso

La banca proponeva ricorso avverso il decreto del Tribunale di Matera, con cui il giudice rigettava l'ammissione della stessa al passivo del fallimento di una società per l'intero debito dalla medesima richiesto, ovvero per un importo legato ad un mutuo fondiario comprensivo di interessi legali ed interessi moratori.

Visure catastali: vietato l'accesso agli atti

Non è consentito l'accesso agli atti sulle visure catastali effettuate dal notaio. Il Foia (Freedom of Information Act) ovvero il diritto garantito ai cittadini di conoscere dati e documenti in possesso della pubblica amministrazione, anche senza un interesse diretto, non si può azionare nei confronti degli atti depositati negli archivi notarili o in altri uffici pubblici.

AFFITTI IN NERO IN DISCESA GRAZIE ALLA CEDOLARE SECCA

Da quando è stata introdotta la cedolare secca, gli affitti in nero relativi alle abitazioni sono diminuiti. È il dato emerso dal “Rapporto sui risultati conseguiti in materia di misure di contrasto all’evasione fiscale e contributiva”, allegato alla nota di aggiornamento del Def. In particolare, tra il 2010 e il 2015, l’evasione tributaria è diminuita del 42%. In cinque anni, il tax gap è passato da 2,3 a 1,3 miliardi di euro, mentre la propensione al gap è scesa dal 25,3% al 15,3%.

Pagine

Abbonamento a Confappi Napoli Caserta RSS